Autore: Redazione
13/03/2018

Apple compra Texture, nota come il “Netflix dei magazine”

La piattaforma consente l’accesso a oltre 200 brand editoriali in cambio di un abbonamento del costo di 9,99 dollari mensili

Apple compra Texture, nota come il “Netflix dei magazine”

Apple ha acquisito Texture, un’app di news virtuali conosciuta come il “Netflix dei magazine”. La piattaforma consente l’accesso a oltre 200 brand editoriali in cambio di un abbonamento di 9,99 dollari mensili, riporta la stampa estera. “Siamo felici che Texture raggiunga Apple, insieme al suo impressionante catalogo di magazine internazionali”, ha dichiarato in una nota Eddy Cue, senior vice president of Internet Software & Services di Apple. Il manager crede che l’acquisizione possa contribuire alla crescita e allo sviluppo del giornalismo di qualità, in un’epoca dominata da fake news e dall’atomizzazione dei contenuti. Secondo TechCrunch, l’applicazione continuerà ad operare in autonomia e continuerà a essere disponibile oltre che su iOS, anche su Android, Amazon Kindle Fire e Windows 8 e 10. All’inizio della sua avventura Texture era nota come Next Issue Media ed era una joint venture tra Condé Nast, Hearst, Meredith, News, Rogers Communications e Time. Negli anni la compagnia ha raccolto investimenti per 90 milioni di dollari. È possibile che in un futuro la destinazione naturale di Texture divenga Apple News.